Pagine

domenica 7 novembre 2010

Verità senza carità?

Ogni tanto mi torna in mente quel pensiero che udii tanti anni fa in bocca ad un saggio vecchio sacerdote: “La verità che prescinda dalla carità o che venga comunicata senza carità, non è piena verità. Talvolta può anche accadere che occorra tacere o non dire tutta la verità per fare spazio pieno alla carità”.

Che ne dite? Aspetto commenti

Buona settimana

11 commenti:

Sam Cardell ha detto...

La frase fa parte di quel bagaglio sapienziale che la cultura umana, specie cristiana per il correlato concetto di “carità”, ha espresso per secoli. Perciò, come tutte le frasi assolute può essere discutibile, quindi nascondere in sé anche altre “verità” non percepite, perciò comprese appieno.
E la principale “verità”, in questo caso, è che la verità non è mai oggettiva; quindi, essendo soggettiva, è spesso riduttiva e parziale.
Il comunicarla come assoluta non solo può scontrarsi con altre verità, ma anche, nell’imporla, una grande carenza di carità raffigurabile in: violenza intellettuale, non rispetto della cultura altrui, saccenteria o protervia soggettiva, visione individualista ed egocentrica della realtà, interesse comunicativo che può sfociare anche nel poco rispetto dell’intendere altrui.
Si può superare questo stallo del comunicare umano?
Certo, nel mettersi sempre a disposizione dell’altro col comunicare; perciò con quello scambio fattivo di idee che pone la verità soggettiva di tutti a confronto, per renderla il più possibile oggettiva nel mutuo consenso.
In quell’intendere, quindi, tutte le sfaccettature che la “verità” oggettivamente pone secondo i parametri presi per appurarla, sia questa la “Verità” per eccellenza, quindi Dio, sia la “verità” umana del nostro vedere la realtà.

Sam Cardell

Anonimo ha detto...

La carità viene prima di tutto perchè è la più grande delle virtù teologali e sopravviverà alla fede e alla speranza quando saremo nella vita futura. La carità è Amore e senza amore non si può vivere. La verità va ricercata e va detta nella carità (Caritas in veritate). Ricorda S. Paolo se avessi il dono delle lingue... delle profezie... senza la carità nion sarei nulla.
Elvira

Paolo C. ha detto...

non e' la soluzione che fa parte del messaggio radicale di Cristo, perche' la verita' va detta,non come fanno quasi tutti i politici oggigiorno.
anche se fa male e ci divide dagli altri.
l'uniico bene e' Dio, anche se rimaniamo un po' soli o offendiamo gli altri.
la non chiarezza crea scompiglio.
magari a volte con piccoli passi, ma si deve sempre dire la verita'.
la Vera' Carita' e' dire la Verita'.
Il medico pietoso fa la piaga puzzolente...

Pompeo S. ha detto...

in certe occasioni sarebbe opportuno comportarsi secondo il messaggio evangelico: il vostro parlare sia sempre si-si, no-no.
Quamdo ci si inerpica su un sentiero difficile la prima regola è stare attenti dove si mettono i piedi, strumenti indispensabili per non scivolare percorrendo la strada maestra.
Pompeo

Carla C. ha detto...

CONDIVIDO in pieno
Carla C.

sandro ha detto...

Penso che tutti abbiamo fatto esperienza in famiglia, al lavoro, con gli amici, etc.. che la Carità è la prima verità, cioè la premessa che permette di entrare in relazione profonda con l'altro, permettendo di far emergere e di comprendere tutte le altre Verità... Ecco perchè quando la Chiesa Ufficiale o sue componenti (credenti, Movimenti, prelati) comunicano Verità dogmatiche senza Carità, stanno in realtà dando Verità parziali se non contraddittorie....

Rosa Maria ha detto...

Mi sembra uno strano compromesso tra peccato di omissione e autocensura ... preferisco la verità per intero, bella chiara, con tutta la sofferenza che può comportare, naturalmente per me, anch'io opterei per il silenzio di fronte alla possibilità di causare dolore
Buona settimana a te e ai tuoi
RM

scargi ha detto...

I formalismi e dogmatismi promulgati senza Carità suonano stonati. E' un problema profondo, molte difese di ufficio di valori cosidetti non negoziabili suonano stonati, e se non piace che suonino stonati, non danno buoni frutti.

Sandro D. ha detto...

per carità! Sandro

Luisa C. ha detto...

concordo pienamente !!!
ho impiegato moltissimi anni ad acquistare
questa consapevolezza ma ora posso affermare con determinazione : "è
verissimo"!

Ciao
buona settimana
Luisa

Anonimo ha detto...

Ti invito a dare un'occhiata ai miei ultimi due post, che lanciano la "Giornata dell'ingenuità". Aspetto riflessioni, proposte, suggerimenti, un logo. Coraggio!
torietoreri
www.torietoreri.splinder.com