Pagine

venerdì 10 ottobre 2008

Buona settimana (primato alle relazioni umane...)

Carissimi,

mi ha fatto grande impressione il pensiero espresso dal Papa sull’attuale crisi finanziaria. Più o meno Benedetto XVI ha detto che solo la Parola di Dio dà alla vita umana quella “solidità” che non è possibile rintracciare in nessun altro ambito: dalla carriera al denaro, come la recente crisi finanziaria mondiale sta a dimostrare
Questa riflessione del Papa mi ha fatto ricordare il pensiero di Chiara Lubich quanto a Trento, sotto le bombe, pensava che le bombe stesse rendevano vani tanti ideali terrestri (università, matrimoni ecc.) e che mettevano in evidenza l’unicità e l’integrità del vero Ideale: Dio Amore. Da quel pensiero nacque il Movimento dei Focolari.

La crisi finanziaria (che purtroppo non sarà sicuramente breve) ci costringerà a rivedere il nostro stile di vita, alla luce di un ripensamento delle nostre priorità nella scala dei valori.
Diventerà più conveniente, e ci accorgeremo che sarà anche più piacevole, restituire il primato alle relazioni sui (pur necessari) beni materiali. Passeremo più ore gioiose con familiari, parenti e amici e meno ore a lottare (e a spendere soldi e risorse fisiche) per acquistare e possedere beni materiali, raggiungere supremazie di status symbol e accanirsi a difendere tali supremazie.

Chiara Lubich diede ai suoi “popi” (bambini) come testamento spirituale l’invito a dare la massima importanza alla cura delle relazioni personali. Mamma Chiara, grazie, ancora una volta sei stata profetica!!

Buona settimana

3 commenti:

Luca Gugliotta ha detto...

Oggi più che mai dobbiamo riappropriarci di una dimensione solidale ed etica della società.Il profitto ad ogni costo e l'egoismo di amministratori senza scrupoli sta mettendo in crisi il sistema economico mondiale. A pagarne le conseguenze saranno inevitabilmente i ceti più deboli su cui si abbatteranno le conseguenze della recessione.
Se la mentalità corrente, fondata sull'isolamento e il profitto, rimarrà alla base del codice sociale saremo costretti a vedere porzioni si società afflitta da gravissimi problemi economici.C'è da ripensare il modo di fare impresa, il modo di gestire il sistema bancario e creditizio, il modo di gestire la cosa pubblica. Oggi è arrivato il giorno di ripensare la società globale.Fronteggiare questa crisi mondiale significa unire in un idem pensiero tutta la società mondiale.Etica,Onestà,Solidarietà devono diventare definitivamente cardini dell'agire umano.

Anonimo ha detto...

Sono d'accordo sul primato delle relazioni e nelle mia vita ho cercato di essere coerente con questo valore , anche pagando per questo , ma è una conquista graduale e a volte anche dolorosa .
Non è una crisi monetaria che di botto farà cambiare mentalità ,ci vorrà l'aiuto di tutti , in primo luogo dei mass media , se si riu scirà a fare passi avanti verso questo primato umano

Giuseppe Sbardella ha detto...

Caro anonimo (magari scrivimi, se vuoi, il tuo nome sulla mia email privata giusbardella@gmail.com) sono pienamente d'accordo con te. Il ruolo trainante dei mass media è oggi fondamentale.
Penso che vi dedicherò un pò di commenti.

Grazie, ciao